Softair, come funziona?

Foto Marco da Fanti

La softair è uno sport di squadra che consiste nello spararsi pallini addosso.

Ok, è una definizione bruta e cruda, tuttavia, stringi stringi, non è più sbagliato di dire che il calcio consiste in 22 persone che corrono dietro un pallone …

Ma se sei su questa pagina è perché magari ti interessa capire come funziona? dove e come si gioca? Quali sono le regole? Eccetera.

Dove si gioca

Nella maggior parte dei casi la softair è praticata presso i campi delle ASD (associazioni sportive dilettantistiche) sparsi su tutto il territorio nazionale; esistono anche aree dove si può affittare l’equipaggiamento e giocare tra amici, un poco come si farebbe con il calcetto, solo che al posto del pallone ci sono i pallini, detti anche BB, al posto di scarpette da calcio ci sono fucili, detti anche repliche, e al posto della casacca ci sono le protezioni … perché, tra l’altro, proprio come per il calcetto, ci si può far male!

Questa però è softair, non è la paintball e anche se organizzare una battaglia tra amici una tantum può essere divertente, penso che praticare la softair come sport voglia dire altro.

Se non hai mai giocato a softair e hai voglia di sperimentare perché pensi che la cosa ti piacerà e che vorrai/potrai continuare a praticarla, allora il mio consiglio è di trovare un team vicino a dove abiti e chiedere di poter fare una prova con loro.
Da lì potrai capire se fa per te.

Come funzionano le ASD

Per approfondire velocemente come funzionano le squadre, direi di continuare il paragone con il calcetto, quindi:

Poldo è un giocatore di calcetto che di tanto in tanto, si incontra con 9 amici per giocare e che, dopo un poco ha deciso di fondare, con loro, un’Associazione Sportiva Dilettantistica chiamata “I Mufloni”.
Con I Mufloni gioca, si allena, organizza amichevoli e partecipa a gare e campionati.

Ora, se al posto del calcio ci metti la softair è praticamente la stessa cosa, perché, dopotutto, sono entrambi sport!

Si, d’accordo, ma una volta che entri in contatto con un team e ti presenti all’appuntamento sul loro campo, grossomodo, cosa si fa esattamente?

Vediamo prima di tutto in che condizioni presentarsi all’appuntamento.

Equipaggiamento

Immagine tratta da “Noi uomini duri” film con Renato Pozzetto ed Enrico Montesano

Eh sì, caro il mio aspirante softgunner, avrai bisogno di un equipaggiamento di base per cominciare a giocare.

Ma niente paura, all’inizio alcune cosa potrà fornirtele l’associazione sportiva che hai contatto, parla con loro e verifica quali sono gli equipaggiamenti di cui devi disporre per la tua prima volta.

Non fare come Renato Pozzetto in “Noi uomini duri” in cui spende qualche milione di lire in attrezzatura che non gli serve.

All’inizio ti serviranno:

  • scarpe
    essenziali, potete all’inizio da scarponi da carpentiere, scarponi da trekking, anfibi del tuo amico metallaro eccetera.
  • abbigliamento
    una tuta pesante, la mimetica di tuo cugino che fa il militare, qualcosa di non sgargiante e di solido sarebbe l’ideale per cominciare.
  • protezioni
    occhiali balistici o specifici per la softair e protezione per il volto, come mascherine in rete di ferro o altro.
  • replica o asg (air soft gun)
    un fucile da softair, completo batteria e di caricatori.
  • pallini
    i fucili da softair sparano pallini di plastica o di materiale biodegradabile, ne avrete bisogno, sono le vostre munizioni.

CONSIGLIO A BRUCIAPELO

Non fare spese pazze all’inizio! non sai di cosa hai veramente bisogno, non buttare via i soldi.

Ricordate che la ASD con cui farete la prova potrebbe avere a disposizione delle protezioni e delle armi per le reclute e che
a seconda del terreno, delle temperature e delle dimensioni del campo, potreste aver bisogno di acqua da portare con voi e di una sacca porta pallini.

Azione!

Dopo questi tediosi discorsi passiamo alla parte in cui tu spari e fai Rambo!

RATATATATATATATA RATATATATATATATA RATATATATATATATA

Cessa il fuoco per un attimo e dammi retta, non sei Rambo e questo è uno sport non violento.
Agli occhi di un osservatore esterno sembrerà paradossale ma è così, in questo sport ci si ama sparandosi addosso.

Quindi ora che siete vestiti ed equipaggiati e vi presentate al campo cosa succede?

Normalmente una persona della squadra di cui siete ospiti, vi chiederà se è la vostra prima volta e vi farà un poco di scuola, quanto meno sulle elementari regole di sicurezza.

Una volta che sarete pronti a partire, come si svolgeranno le attività?
questo ovviamente dipende tanto dalla ASD di cui siete ospiti, potreste dover fare un poco di allenamento assieme agli altri prima di iniziare delle partite.

Modalità di gioco

Ogni partita, ha una durata temporale, un obiettivo e un’area dedicata e ovviamente una modalità di gioco.

Esistono varie modalità di gioco, partiamo dalla più semplice, ovvero attacco/difesa.
Spiegazione: l’attacco deve abbattere la difesa.
Semplice.

Che sia in un’area boscosa, in un palazzo abbandonato o in una palude, la cosa da fare è piuttosto chiara, l’attacco deve eliminare la difesa.

“Ruba bandiera” è un’altra modalità facile da spiegare e da immaginare: ci sono 2 squadre, una protegge la bandiera l’altra la ruba oppure ciascuno deve rubare la bandiera dell’altro.

Non c’è limite a quello che si può fare durante le partite, introducendo ostaggi, civili, bombe da disinnescare, comunicazioni da inviare, codici da decifrare, eccetera eccetera eccetera.

Considerando che nelle competizioni ufficiali e nelle gare amichevoli ci sono simulazioni di ogni tipo è bene essere pronti.

Alcuni club, proprio per migliorare le proprie capacità tecniche e tattiche si addestrano assiduamente anche assieme a militari professionisti.

Questo gioco, la softair, è uno sport eccellente e migliorativo per la persona per tanti motivi che approfondiremo.

“Che succede se vengo colpito?”

Se dovessi essere colpito, fallo subito sapere al mondo! Eviterai che ti colpiscano di nuovo.

Questo gioco è basato sull’onestà, fare l’highlander rende il gioco noioso e snervante e non porta a nulla di concreto.

Il resto ti piacerà scoprirlo, ma se ti rimane qualche dubbio, scrivi un commento qui sotto 😉 e che l’aria ti sia soffice!

🙌🏼

Pubblicato
Categorie: notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BBScatters